MOBILITY AND TRANSPORT
European Road Safety Charter
content

Centro Studi Città Amica (CeSCAm)

  1. Română
  2. Italiano
What are you doing/aiming to do for road safety? 

Action 1: Formazione professionale attraverso corsi di aggiornamento su “Tecniche per la sicurezza in ambito urbano”, indirizzati a laureati e a tecnici che operano nel settore. I corsi prevedono l'illustrazione delle diverse tematiche riguardanti la sicurezza stradale e i relativi metodi per affrontarle.
Action 2: Divulgazione scientifica promuovendo le Conferenze internazionali “Living and walking in cities” che affrontano annualmente tematiche relative alla sicurezza e alla qualità della vita in ambito urbano. Le Conferenze, organizzate con altre università e il contributo di vari enti ed amministrazioni sono rivolte a ricercatori, progettisti e tecnici e sono occasione di confronto su problemi chiave e prospettive future delle città. Recentemente l’iniziativa è stata premiata nell’ambito della Prima giornata regionale lombarda sulla sicurezza stradale.
Action 3: Formazione degli studenti universitari promuovendo “Lezioni sulla sicurezza in ambito urbano” che hanno lo scopo di far interloquire studenti, dottorandi e ricercatori con esperti a livello internazionale sulle problematiche della sicurezza e della vivibilità dell'ambiente urbano.
Action 4: Ricerca scientifica partecipando a Working group in OCSE-International Transport Forum (ITF) Safety Pedestrian, Urban Space e Health Safety (PUSH), Cycling Safety.
Action 5: Ricerca scientifica per gli enti locali su: - incidentalità dei mezzi a due ruote - sicurezza del trasporto pesante - sicurezza del trasporto pubblico locale.
Il metodo utilizzato è quello tipico della ricerca scientifica: - produzione di report di ricerca su dati e problematiche - materiale divulgativo (leaflets) - materiale informativo - casi di studio.
Gli indicatori utilizzati saranno: - quelli di monitoraggio della sicurezza nell’ambito di azione - il numero di persone raggiunte dalle azioni informative ed educative.
Le azioni si svilupperanno: - quelle formative con ripetitività annuale - quelle di ricerca nei tempi propri dei singoli progetti e in genere in cicli di durata bi/triennale.
Il team di lavoro, all’interno del Consiglio del CeSCAm, è composto in particolare da: Prof. Maurizio Tira (Presidente), Prof. Roberto Busi (Direttore), Prof. Giulio Maternini, Dott. Michèle Pezzagno, Prof. Michela Tiboni.
 

Beneficaries 
13
charter your road saftey problem(s) 

 
Nell’UE gli incidenti stradali rappresentano il 97% di tutte le morti causate dai trasporti, il 93% dei costi legati agli incidenti dati da trasporti e la principale causa di ricovero/morte per le persone sotto i 50 anni. Nel 2009 hanno provocato quasi 35.000 decessi nella sola UE.
 
In Italia, nel 2009, circa 70 persone ogni milione di abitanti sono morte a causa di incidenti stradali (sedicesimo posto tra le nazioni UE27). La Lombardia è interessata da un maggior numero di incidenti stradali rispetto alle regioni circostanti anche se il numero totale degli incidenti è diminuito negli ultimi 10 anni ma resta ancora alto. Alcuni problemi tipici di incidentalità, i pedoni e i conducenti dei mezzi a due ruote, sono particolarmente sensibili in Italia e nella Provincia (Brescia) in cui risiede il Centro.